Srl a capitale ridotto

Con il Decreto Legge 22 giugno 2012, n. 83 recante “Misure urgenti per la crescita del Paese” (pubblicato nella GG.UU. 26 giugno 2012, n. 147, S.O), convertito con modificazioni, dalla L. 7 agosto 2012, n. 134, è stata introdotta una nuova tipologia di società a responsabilità limitata, la società a responsabilità limitata a capitale ridotto (Srlcr) che si aggiunge alle tipologie già esistenti

e cioè la società a responsabilità limitata ordinaria e la società a responsabilità limitata semplificata (Srls), quest’ultima recentemente introdotta nel nostro ordinamento dal decreto liberalizzazioni dello scorso mese di gennaio e riservata ai soci persone fisiche con età inferiore ai 35 anni.

Le principali caratteristiche della società a responsabilità limitata a capitale ridotto sono:
- la società può essere costituita da soci persone fisiche che abbiano compiuto i trentacinque anni alla data della costituzione;
- la società può essere costituita con contratto o atto unilaterale, redatto per atto pubblico e può avere anche la forma di società unipersonale;
- il capitale sociale deve essere pari almeno ad un euro e inferiore all’importo di diecimila euro, sottoscritto e interamente versato alla data della costituzione; il conferimento deve essere fatto in denaro ed essere versato all’organo amministrativo;
- l’atto costitutivo deve indicare gli elementi previsti dal secondo comma dell’art. 2463-bis del codice civile riguardante le Srl semplificate;
- l’amministrazione della società, se previsto dall’atto costitutivo, può essere affidata anche a soggetti diversi dai soci, purché si tratti di persone fisiche;
- lo statuto e l’atto costitutivo non devono essere redatti sulla base di un modello standard come nel caso delle Srl semplificate;
- non sono previste specifiche esenzioni in merito alle spese di costituzione (onorari notarili, imposta di bollo, diritti di segreteria) come nel caso delle Srl semplificate e pertanto tali spese andranno assolte secondo la misura ordinaria.

La denominazione di Srl a capitale ridotto, l’ammontare del capitale sottoscritto e versato, la sede della società e l’ufficio del registro delle imprese presso cui è iscritta devono essere indicati negli atti, nella corrispondenza della società e nello spazio elettronico destinato alla comunicazione collegato con la rete telematica ad accesso pubblico.

Per quanto non espressamente previsto, alla Srl semplificata si applicano, qualora compatibili, le disposizioni previste dal codice civile per le Srl ordinarie.

Si segnala inoltre che il Ministero dello Sviluppo economico, in sede di prima applicazione della nuova tipologia societaria, ha chiarito un primo dubbio interpretativo ammettendo la possibilità che la società a capitale ridotto possa essere partecipata anche da soci di età inferiore a 35 anni (unitamente ad uno o più soggetti che abbiano già compiuto tale età).

Invia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Iscriviti alla mailing list di Yestartup

Ricevi gli aggiornamenti su iniziative ed eventi del mondo delle startup del nostro territorio e non solo.
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!